Discussione:
[press] I conti del superbollo
(troppo vecchio per rispondere)
Davide Quack
2013-05-02 09:13:44 UTC
Permalink
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/01/superbollo-flop-da-cento-miliardi-e-mercato-delle-sportive-crollato/556951/

Il superbollo di Monti?
Flop da cento milioni e mercato delle sportive in crisi
Mille Porsche al giorno vendute sui mercati esteri, concessionari chiusi e settore in ginocchio.
Ma nessuno ha ancora rimesso in dubbio la validità della supertassa.
La gabella per le auto con una potenza superiore a 250 cv colpisce indiscriminatamente anche vetture non di grande valore

di Lucio Valetti
1 maggio 2013

Il professor Monti e i suoi tecnici avevano previsto un introito di 170 milioni di euro, ma lo Stato ne incasserà solo una sessantina. Secondo i calcoli dell’ Unrae (l’unione dei rappresentanti dei veicoli esteri) si tratta della “conseguenza della fuga dei clienti di alto livello”. L’introduzione del superbollo calcolato in base alla potenza (non in base al valore effettivo dell’auto) non solo si è rivelata un flop, ma ha anche causato un danno per il momento non calcolabile per l’erario: ha sostanzialmente distrutto il mercato delle auto potenti e ha fatto registrare la conseguente perdita dell’Iva e dell’Ipt. Non solo: ha anche ucciso una passione tutta italiana. E un settore che su quella passione si sosteneva.

Un’auto potente, frutto dell’acquisto in libero arbitrio di un cittadino che fa i suoi conti di bilancio, infatti, consuma più benzina e più gomme, ha bisogno di manutenzione frequente, necessita di pezzi di ricambio costosi e di officine specializzate. E il suo proprietario paga anche polizze assicurative più alte. Insomma, il settore dei bolidi muove un indotto non indifferente. Chi ama questo tipo di auto, inoltre, oltre a esborso alto al momento dell’acquisto e manutenzione costosa, deve fare i conti non tanto con il redditometro (che ha già messo in preventivo), bensì con la percezione – sempre più diffusa nell’era dei tecnici – di essere visto come un evasore fiscale a causa dell’assioma “auto di lusso uguale tasse non pagate”. Da qui l’iniziativa di un concessionario Porsche di Brescia – uno dei più importanti d’Italia -, che ha fatto stampare per i propri clienti piccoli adesivi da incollare accanto al contrassegno dell’assicurazione in cui è scritto “Io pago le tasse“.

Percezione negativa della gente, superbollo e controlli sempre più pressanti dell’Agenzia delle Entrate tuttavia un effetto lo hanno avuto. E così gli italiani hanno reagito in modo rapido, vendendo semplicemente la maggior parte delle supercar presenti sul territorio. “Per non farsi vedere in giro e incorrere negli sguardi di riprovazione dei passanti” spiegano alcuni. Un fenomeno che i concessionari quantificano con dati che fanno impressione. La Porsche ha calcolato una ‘fuga’ di auto con il suo stemma di almeno mille esemplari al giorno, un crollo delle vendite in Italia vicino al 45% (a cui fa da contraltare un successo del marchio a livello mondiale con cifre record nel 2012) e una fortissima svalutazione dei modelli. Il trend, inoltre, è in costante picchiata.

Lo stesso accade anche per altri nomi di prestigio come Ferrari, Maserati, Lamborghini. Secondo la Federauto la Maserati ha perso il 77% di vendite nel marzo scorso, la Ferrari il 38% (anche in questo caso a fronte di ottime vendite all’estero e bonus extra agli operai di Maranello sulla falsariga della Volkswagen). Con queste percentuali gli effetti ricadono sui protagonisti del settore, con i concessionari costretti o a licenziare i venditori per risparmiare o, in casi estremi, a chiudere bottega. E le auto già presenti in Italia? Moltissime finiscono Germania (acquistate con valutazioni inferiori anche del 30% a quelle pre-crisi), altre in Francia, che di fatto è diventato il secondo mercato per i bolidi provenienti dall’Italia.

Proprio la valutazione affrettata e approssimativa, che poco ha a che vedere con il mercato delle auto, può essere alla base della decisione di legare il valore di un’auto alla sua potenza, senza considerare l’effettivo valore. Un piccolo esempio: una Porsche Panamera diesel del valore di 84mila euro (con alcuni accessori può sfiorare i 100mila) e con 184 kw – cioè uno in meno del limite dei 185 kw previsti per accedere alla soglia del superbollo - non paga la tassa. Non solo. Dopo l’invenzione del turbo e con la tecnologia attuale, tirar fuori cavalli da un piccolo motore non è così difficile, tanto che piccole auto potenti dal costo non proibitivo pagano più tasse della super berlina di lusso Porsche. Il paradosso, quindi, è che si potrebbe perfino configurare il superbollo come una tassa su una ‘qualità’ della macchina (la potenza) che non necessariamente ne determina il valore.

Il risultato è sotto gli occhi di tutti: si è provato a colpire le auto da ricchi, ma a pagarne le conseguenze è un settore che dà lavoro a migliaia di persone. In Francia, il governo Hollande secondo il quotidiano La Tribune, avrebbe in cantiere un provvedimento per incamerare quattrini dalle auto potenti, ma non attraverso un superbollo deciso ad acquisto già effettuato, il che equivale a cambiare le regole durante il gioco, ma semplicemente tassando le auto di grossa cilindrata al momento dell’acquisto. Basterebbe copiare.
8tto
2013-05-02 09:41:43 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Proprio la valutazione affrettata e approssimativa,
Nessuna valutazione affrettata e approssimativa.
Il superbollo è solo una ulteriore tassa sulla stupidità dei "poveri" in
quanto, ovviamente, sono loro a rimetterci (perché le tasse in più che i
"ricchi" non pagano, le pagheranno loro).
I tecnici di Monti sapevano benissimo che il saldo sarebbe stato negativo.
Era una chiara misura populista per placare un po' di invidia sociale.
--
8tto (42,140+73+32+36,MI)
I'm not crazy. My mother had me tested.
Luchino
2013-05-02 10:38:38 UTC
Permalink
Post by 8tto
I tecnici di Monti sapevano benissimo che il saldo sarebbe stato negativo.
Era una chiara misura populista per placare un po' di invidia sociale.
che brutto paese :-(
Dr. Pianale
2013-05-02 12:01:43 UTC
Permalink
Ciao "Luchino"
Post by Luchino
che brutto paese :-(
QUOTO, è proprio un brutto paese quello che ha bisogno di scrivere quelle 3
righe finali, oltre alla normale contravvenzione che nessuno caga più, per
riuscire a tenere liberi i posti per i disabili

Loading Image...

La foto è stata scattata ieri proprio perché mi aveva incuriosito vedere
libero un posto per disabili davanti a un bar della mia zona che non avevo
MAI visto disponibile

Per il resto, sapete come la penso....il giorno che qualcuno mi dimostrerà
numeri oggettivi alla mano che il 51% di "certe" auto non si comprano più
*SOLO* per una questione legati al costo del superobollo e non centra
*NULLA* con la visibilità delle stesse e dei controlli fiscali....io
cambierò opinione rispetto a quanto già detto in passato....la minoranza
paga le colpe della maggioranza.

Lo dico subito, così evitiamo polemiche come in passato: o qualcuno mi tira
fuori quei dati UFFICIALI che mi possano statisticamente smentire o non ci
saranno più repliche da parte mia in questo 3D

P.S. Io non so chi ha scritto l'articolo e se veramente Porsche Italia ha
detto una stronzata del genere...di sicuro io non sapevo che in Italia ci
fossero più di 400.000 Porsche... "La Porsche ha calcolato una ‘fuga’ di
auto con il suo stemma di almeno mille esemplari al giorno,"


-- www.DrPianale.it - Egoresponsabile
Viaggiare, Guidare, Pensare Ⓠ
Luchino
2013-05-02 12:25:07 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
La foto è stata scattata ieri proprio perché mi aveva incuriosito vedere
libero un posto per disabili davanti a un bar della mia zona che non avevo
MAI visto disponibile
sì, davvero deprecabile. L'attinenza?
8tto
2013-05-02 13:23:15 UTC
Permalink
Post by Luchino
Post by Dr. Pianale
MAI visto disponibile
sì, davvero deprecabile. L'attinenza?
L'attinenza c'è, serve a dimostrare come si sia creato un clima di
terrore fiscale...
--
8tto (42,140+73+32+36,MI)
I'm not crazy. My mother had me tested.
Dr. Pianale
2013-05-02 13:43:17 UTC
Permalink
Ciao "8tto"
L'attinenza c'è, serve a dimostrare come si sia creato un clima di terrore
fiscale...
Esattamente....se NON avessero introdotto nessun superbollo (che ammetto
pure io colpisce anche gli innocenti onesti) ma dichiarato pubblicamente che
tutte le auto del valore > di 50.000 Euro avrebbero avuto un controllo
fiscale CERTO e OBBLIGATORIO dei soggetti intestatari avremmo avuto un
tracollo di un "certo" mercato ben maggiore.


-- www.DrPianale.it - Egoresponsabile
Viaggiare, Guidare, Pensare Ⓠ
Davide Quack
2013-05-02 19:04:12 UTC
Permalink
ma dichiarato pubblicamente che tutte le auto del valore > di 50.000
Euro avrebbero avuto un controllo fiscale CERTO e OBBLIGATORIO dei
soggetti intestatari avremmo avuto un tracollo di un "certo" mercato ben
maggiore.
Riesci ad essere più populista del governo Monti.
<satira>Quello però aveva la scusa di essere un governo tecnico.</satira>

Cioè, cosa pensi? Che la burocrazia fiscale è fatta di idioti, che in
assenza di un "macchinone" non riescano a colpire gli evasori? Oppure
che il popolo, aggiungo bue, sia profondamente catto-comunista e quindi
una persona che guadagni sia per definizione malvagio, e probabilmente
evasore. Qualunque cosa pensi, non mi pare una descrizione nemmeno
verosimile.

Sui controlli "CERTI" ti consiglio di fare un giro a Rapallo. La guardia
di finanzia ha una bellissima caserma in riva al mare. Sotto le
inferiate della caserma della finanza non c'è un bagnino che rilasci uno
straccio di ricevuta fiscale. Zero controlli, almeno negli ultimi 80
anni (memoria storia di mio suocero). Io ovviamente però non lo noto,
perché sono preso da strane elucubrazioni sulle dichiarazioni fiscali
dei possessori d'auto.

Aggiungo che i macchinoni sono "registrati" e adesso c'è il
redditometro. Peccato però che in questo paese di merda non è vero che
sei innocente fino a prova contraria, perché nel caso del fisco vale
l'inversione dell'onere della prova. Ovvero se il fisco dice che sei
evasore, non ho bisogno di nessuna prova per dimostrarlo. Altra perla
del governo Monti, approvato dall'attuale maggioranza.

Con l'inversione dell'onere della prova solo un imbecille si intesta
catorcio che il fisco potrebbe ritenere un macchinone (per motivi suoi).
Stefano D.
2013-05-02 21:11:47 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Cioè, cosa pensi? Che la burocrazia fiscale è fatta di idioti, che in
assenza di un "macchinone" non riescano a colpire gli evasori?
Ma certo. Se evadi 100.000 euro e ne spendi la metà per il
"macchinone" ti beccano, se evadi 1 milione e giri sempre e solo in
taxi nessuno ti beccherà mai.
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Stefano D.
2013-05-02 13:44:10 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
https://inekta.dm1.livefilestore.com/y1pPPbOH6Q-gIfx-_9oqync00qyYgJLnmmqBiqKYs9F7IRU8AZXL1dg--JxPCSKJAaLPeeMt9JPhAY/2013-05-01-348.jpg
Dici che avevano notato che solitamente c'erano dei SUV a occupare il
posto?
8-)
Post by Dr. Pianale
P.S. Io non so chi ha scritto l'articolo e se veramente Porsche Italia ha
detto una stronzata del genere...di sicuro io non sapevo che in Italia ci
fossero più di 400.000 Porsche... "La Porsche ha calcolato una ‘fuga’ di
auto con il suo stemma di almeno mille esemplari al giorno,"
E il numero di 400.000 dove lo trovi? Mica hanno detto che tale fuga
dura da oltre un anno.
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Davide Quack
2013-05-02 19:08:44 UTC
Permalink
Post by 8tto
Il superbollo è solo una ulteriore tassa sulla stupidità dei "poveri" in
quanto, ovviamente, sono loro a rimetterci
Onestamente io non ci rimetto niente.
Ci rimette il meccanico, l'assicuratore e tutto quell'indotto che gira
intorno all'auto. Oltre il concessionario e la porsche.

E' semplicemente una manovra stupida, che distrugge competenze. Il
meccanico che chiude, il carrozziere che chiude, e così via, sono
competenze che svaniscono; e non torneranno tanto facilmente.

Ma non è che se nella torre d'avorio fai entrare qualche tecnici cambia
qualcosa. Per quella gente, nel parlamento e nei "rettorati" è la realtà
che sbaglia, non le loro ricette.

Il problema di chi paga le tasse, non è per me il "vero" problema di
queste manovre fiscali.
8tto
2013-05-02 19:18:20 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Onestamente io non ci rimetto niente.
Come no. Troveranno un modo di far pagare a te (e a me) i mancati
introiti del superbollo, più tutte le altre tasse perse per
l'esportazione dei mezzi superbollati.
Post by Davide Quack
Ci rimette il meccanico, l'assicuratore e tutto quell'indotto che gira
intorno all'auto. Oltre il concessionario e la porsche.
Tutta roba che grossomodo era *anche* generatrice di gettito fiscale,
che serve a pagare servizi utili (e meno utili...) i cui costi non sono
comprimibili, ergo tu dovrai pagare più tasse.
Post by Davide Quack
E' semplicemente una manovra stupida, che distrugge competenze.
Questo certamente, ma non è solo questo.
Post by Davide Quack
meccanico che chiude, il carrozziere che chiude, e così via, sono
competenze che svaniscono; e non torneranno tanto facilmente.
Ci tengo a ribadire: fosse solo quello il problema. Il problema è che
oltre a star peggio il carrozziere che chiude, stai peggio anche tu che
ti trovi a pagare le sue tasse.
Post by Davide Quack
Ma non è che se nella torre d'avorio fai entrare qualche tecnici cambia
qualcosa.
Finché la gente è idiota no.
C'è poco da fare.
Post by Davide Quack
Il problema di chi paga le tasse, non è per me il "vero" problema di
queste manovre fiscali.
Il problema è far uscire i soldi da qualche parte per la sopravvivenza
di un sistema di parassiti.
Se per questo occorre far credere a un idiota che c'è equità grazie al
superbollo, in modo da fargli scucire altri quattrini senza che ti spari...
--
8tto (42,140+73+32+36,MI)
8ctavia, Setruà, Diana, Maggiolo
If the music is too loud, you are too old.
k***@ringers.it
2013-05-03 11:01:49 UTC
Permalink
Post by 8tto
che serve a pagare servizi utili (e meno utili...)
i cui costi non sono comprimibili
Per volonta' politica. Perche' di fatto lo sarebbero alla grandissima. Ma siamo alle ovvieta'.
--
Kamox
Zotto
2013-05-03 12:25:21 UTC
Permalink
Nel frattempo sono andato sul link dell' AdE per il calcolo, mi dice
"importo non calcolabile" 8-)
Davide Quack
2013-05-03 20:34:00 UTC
Permalink
Post by 8tto
Il problema è far uscire i soldi da qualche parte per la sopravvivenza
di un sistema di parassiti.
Il parassita sta uccidendo l'ospite, che in questo caso è l'Italia.

Scommetto un caffè che il governo Letta aumenterà le accise sui
carburanti, non farà nulla per il caro assicurazioni, e forse aumenterà
la parte regionale dei bollo.

Il mercato continuerà a calare. L'immatricolato continuerà a calare.

Marchionne, che cretino poi non è, continuerà a pungolare Pantalone per
avere più quattrini. Facendo il bene dell'azienda, ma il male del paese.
Non è che Renault o Citroen si comportino in modo diverso.

Peccato che se implode l'Italia, implode prima l'Europa, poi il mondo.

Ma io mi chiedo, visto che conti alla mano il superbollo è stata una
gran minchiata, ci vuole proprio un genio per capire che come minimo
sarebbe meglio tornare alla situazione precedente? Evidentemente non ci
sono geni nel parlamento e nel governo italiano.

Pier GSi
2013-05-02 19:33:09 UTC
Permalink
Post by Davide Quack
Post by 8tto
Il superbollo è solo una ulteriore tassa sulla stupidità dei "poveri" in
quanto, ovviamente, sono loro a rimetterci
Onestamente io non ci rimetto niente.
Ci rimette il meccanico, l'assicuratore e tutto quell'indotto che gira
intorno all'auto. Oltre il concessionario e la porsche.
E' semplicemente una manovra stupida, che distrugge competenze. Il
meccanico che chiude, il carrozziere che chiude, e così via, sono
Oddio, non so quanto questo sia vero; se i ricchi non pagano i soldi da
qualche parte li dovranno pur prendere.
Se realmente la misura è stata concepita ed attuata solo ed esclusivamente
per placare l'invidia sociale...siamo proprio messi male.
D'altra parte temo anch'io sia cosi' perche', per il fisco, incrociando i
dati relativi al reddito con quelli del PRA sarebbe relativamente semplice e
veloce capire se chi possiede auto di un certo livello (vale anche per
barche, aeromobili e tutti i beni "di lusso" registrati, ovviamente)
dichiara delle entrate coerenti o meno.
Certo, un'altra spiegazione (molto "tirata") potrebbe essere che, in questo
modo, si spinge chi ha soldi ad evadere meno se vuol possedere un auto od un
bene di un certo livello...bisognerebbe tassare in base al valore pero', non
alla potenza.


Ciao,
Pier.

www.piergm.com
Stefano D.
2013-05-03 09:52:15 UTC
Permalink
Post by Pier GSi
Se realmente la misura è stata concepita ed attuata solo ed esclusivamente
per placare l'invidia sociale...siamo proprio messi male.
Le possibilità sono due. Quella che hai scritto o una totale, assoluta
ignoranza del mercato delle auto (e della nautica). In entrambi i casi
c'è da rattristarsi parecchio.
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
8tto
2013-05-03 10:26:17 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Le possibilità sono due. Quella che hai scritto o una totale, assoluta
ignoranza del mercato delle auto (e della nautica). In entrambi i casi
c'è da rattristarsi parecchio.
Io non credo che ne sappiano meno di me, e avevo previsto in un
nanosecondo quel che sarebbe successo.
Mi pare molto più sensata l'altra spiegazione: è stato un sistema per
far digerire l'IMU.
--
8tto (42,140+73+32+36,MI)
I'm not crazy. My mother had me tested.
Stefano D.
2013-05-03 12:00:31 UTC
Permalink
Post by 8tto
Io non credo che ne sappiano meno di me, e avevo previsto in un
nanosecondo quel che sarebbe successo.
Pure io, come chiunque capisca qualcosa di auto. Però io propendo per
un mix delle due cose. Se davvero avessero pensato che alla fine ci
avrebbero perso non l'avrebbero fatto, con la fame di soldi che hanno.
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Davide Quack
2013-05-03 20:05:48 UTC
Permalink
Post by Stefano D.
Se davvero avessero pensato che alla fine ci
avrebbero perso non l'avrebbero fatto, con la fame di soldi che hanno.
Non capisco perché non contemplate l'idea che siano un manica di
deficienti, presunti tecnici compresi.
Luchino
2013-05-03 11:02:56 UTC
Permalink
Post by 8tto
Mi pare molto più sensata l'altra spiegazione: è stato un sistema per
far digerire l'IMU.
e quindi ribadisco, povera italia.
Continua a leggere su narkive:
Loading...