Discussione:
Bmw e Ktm: istruzioni per l’uso per chiudere un’azienda
(troppo vecchio per rispondere)
Dr. Pianale
2013-04-22 07:54:22 UTC
Permalink
CDO, da leggere e riflettere

http://www3.varesenews.it/comunita/lettere_al_direttore/articolo.php?id_articolo=260796

Un dipendente dell'Usqvarna scrive cercando di capire i motivi della
crisi dell'azienda e della ventilata chiusura dopo il passaggio a Ktm:
il commento è amarissimo

Che bella giornata ieri. Il sole splendeva, la temperatura era
dolcemente primaverile e per completare quest’idilliaco quadretto
l’azienda ci comunicava che eravamo in esubero. Probabili 200 persone
circa.
Che su 240, se non meno a dire il vero, mi sembra un numero
significativo.
Come passare sotto un treno per direttissima. E senza passare dal
via.
Ok, sembrerà (l’ennesima ) azienda che chiude, e a dire il vero credo
che lo sia. Ma ci tengo a ripercorrere le ultime tappe di questa
azienda, perché non so se solo a me sembra che ci sia qualcosa che non
torna.
Husqvarna fa moto. Le fa da anni, tra alti e bassi; quest’anno sono
110 anni pare. Alcuni anni fa, la buona MV Agusta cede il marchio
Husqvarna, per farla sopravvivere, a quel colosso di BMW. Non un
gruppo di incompetenti, stiamo parlando della più grossa azienda
motociclistica esistente forse. Forse.
BMW va alle redini dell’azienda, acquisisce uno stabilimento, prende
persone, cambia le linee, chiude modelli, se ne inventa di
nuovi...ottimo. Hanno un piano.
Poi mandano i loro dipendenti. Uno. Uno per reparto. Casa pagata,
vitto pagato, signor salario. Scuola pagata ai figli. Mezzi pagati
viaggi pagati. Va bene per un po’, tutto fila, progetti nuovi, tanti
numeri che girano, altissimi. Ma un modello non va. Poi anche l’altro.
Colpa della crisi, colpa dei motori. Abbassiamo i numeri, facciamo
altri progetti. Ma anche qualche festa perché no. Invitiamo Gli amici
tanto paga Husqy.. Grigliate. Feste aziendali. E’ natale, feste in
casa. Giri in moto. No ma aspetta. Paga sempre Husqy. Tutto approvato
dalla dirigenza, quei famosi geni di BMW. Ma non si smette mai di
lavorare… ora BMW ci dirà come fare le moto stradali! “Ma noi non
facevamo cross?” “E’ ora di cambiare! Ne faremo tantissime!”… E allora
vedi BMW stessa, che sotto il nome di Husqvarna paga BMW per le
consulenze e i lavori. Mmh… ma solo a me c’è qualcosa che non torna?
Ma la festa non finisce mai, le macchine aziendali (ovviamente BMW),
lavori sullo stabilimento, ampliamenti, parcheggi, lavori esterni,
lavori in linea, compriamo i camici, facciamo … i consulenti sono
impiegati che lavorano a tempo pieno nell’ufficio tecnico...Sarà una
prassi del settore, ma io comincerei davvero a fare due conti…
E le moto non si vedono.
Arriva il 2012. In BMW arriva il nuovo amministratore delegato. E lui
i conti li fa. In men che non si dica blocca i progetti nuovi e le
voci cominciano a girare. Torna MV, no ci compra KTM…
E, per assurdo, proprio il diretto concorrente. O meglio, chi fa
davvero lo stesso genere di moto che Husqvarna dovrebbe fare. Quel
che tanti si chiedono è come ha potuto un Antitrust firmare per
l’acquisizione da un concorrente all’altro (ok stiamo parlando del
gigante e del bambino) … ma senza piano industriale ??
I tedeschi di BMW se la filano e a gambe levate e senza salutare. Si
portano via anche le loro macchine aziendali, E le attrezzature di
progetti Husqvarna che poi faranno loro. Non li pagano neanche per il
loro valore. Qualche pezzo scompare magicamente.
E Husqvarna perde. Perde tanti soldi. KTM invece non perde tempo, si
installa e comincia, a fare i conti. Che finalmente a qualcuno non
tornano. Spariscono i capi, i consulenti. I progetti che perdono. Le
auto. E i dipendenti.
Dopo alcune interviste uscite fino al giorno prima dallo stesso Pierer
che dichiaravano e assicuravano che la produzione sarebbe rimasta a
Biandronno, Husqvarna oggi dichiara parziale chiusura aziendale.
Una Via senza ritorno. E non ci venissero a raccontare che è parziale,
che c’è chi rimane. Come ha detto lo stesso articolo di VareseNews, le
vendite rimarranno (e dove non si sa) solo fino ad esaurimento dello
stock (ricordate le famose moto che BMW produceva e non vendeva e poi
continuava a produrre?).
Continuo a farmi quella famosa domanda. Ma i conti non se li era mai
fatti nessuno? BMW cosa ha fatto ? Poteva con le loro competenze
(credo) farla risorgere puntando ai modelli giusti. Non
scialacquando. In Husqvarna ci sono dipendenti che da anni fanno il
loro lavoro con competenza. E passione. Entrambe vere.
Oggettivamente, fatico davvero a prendermela con KTM se non per la
forma…ma mi chiedo ancora, perché? Perché hanno comprato un azienda
per chiuderla ? Perché l’Antitrust ha firmato? Perché oltretutto
sembra che non ci possiamo fare nulla e noi dipendenti così come
l’indotto (che scusatemi ma non è poco) che portava un azienda come
Husqvarna alla provincia, non possiamo far altro che guardare. Tutto
Secondo le regole. Tutto Perfetto. Ci manca davvero solo di capire il
motivo.
Magari se fanno un manuale di istruzioni ce lo spiegano.

/Pianale via Google
Stefano D.
2013-04-22 17:03:25 UTC
Permalink
On Mon, 22 Apr 2013 00:54:22 -0700 (PDT), "Dr. Pianale"
Post by Dr. Pianale
CDO, da leggere e riflettere
Cosa non lo rende OT su questo NG?
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Dr. Pianale
2013-04-23 07:46:13 UTC
Permalink
Ciao "Stefano D."
Post by Stefano D.
Post by Dr. Pianale
CDO, da leggere e riflettere
Cosa non lo rende OT su questo NG?
"Babelfish ha fatto passi da gigante, adesso le traduzioni sono perfette.
Non capisco, pero', perche' abbia tradotto Rover con Usqvarna" (cit.
Eternauta su IDA)

Lui l'ha capita la (sospetta) similitudine con l'altra "perla" di BMW , tu
no.

Comunque non c'è problema...d'altronde questo NG vive grazie ai tuoi post,
mi pare è gusto criticare gli altri.


-- www.DrPianale.it - Egoresponsabile
Viaggiare, Guidare, Pensare Ⓠ
Stefano D.
2013-04-23 14:57:10 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
Lui l'ha capita la (sospetta) similitudine con l'altra "perla" di BMW , tu
no.
La stessa cosa si potrebbe scrivere di 100 aziende produttrici di
formaggini o tessuti stampati.
--
Stefano D. (PD)
BMW Z4 3.0 / BMW 530d Touring / Mini Cooper Cabrio talvolta
Webmaster of www.terryleehale.com /
C'e' gente che sa tutto, ed e' tutto quello che sa.
Lead_Oxide
2013-04-23 14:58:03 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
Non capisco, pero', perche' abbia tradotto Rover con Usqvarna" (cit.
Eternauta su IDA)
Lui l'ha capita la (sospetta) similitudine con l'altra "perla" di BMW ,
tu no.
Ma BMW non aveva rischiato grosso con Rover? Se ben ricordo, ha
accettato un'offerta simbolica di una sterlina pur di liberarsene.
Oppure ricordo malissimo e confondo i marchi?

Questa di Husqvarna invece sembra una "normale" (e schifida) operazione
di affossamento aziendale, in cui BMW ci ha guadagnato e KTM pure.
Dr. Pianale
2013-04-24 08:59:42 UTC
Permalink
Ciao "Lead_Oxide"
Questa di Husqvarna invece sembra una "normale" (e schifida) operazione di
affossamento aziendale
"normale", sono d'accordo.... ma è sempre bene leggere e sapere bene quanti
soldi (feste, trasferte, ecc, ecc) vengono sprecati prima di arrivare a
questo punto e accorgersi che non ce ne sono più... Sai, spesso di da per
scontato che prima delle "crollo" ci sia sempre stata una perfetta e
oculatissima gestione aziendale ed economica e che proprio la dirigenza non
si poteva fare qualcosa di diverso prima*.
in cui BMW ci ha guadagnato e KTM pure.
Bravo...Bayerische Motoren Werke (Group), evidentemente Stefano crede che
BMW sia *solo* Motorrad (tipo Yamaha) e profitti e perdite e politiche
aziendali delle varie sezioni della Casa di Monaco siano bene distinti.

* Io lavoro nel settore editoriale e non dimenticherò mai quando appena
tornato dalle ferie del 2008, i primissimi giorni di settembre, il nostro AD
ha chiamato i rappresentanti del CDR e della RSU per dirgli che la festa era
finita e che bisognava "mettere SUBITO i sacchetti di sabbia alle finestre"
(cit. testuale). Certo lui tornava dalla nostra sede a New York e aveva
notizie di prima mano, ma per noi Morgan Stanley e Goldman Sachs erano due
illustri sconosciuti e Berlusconi faceva i suoi bunga bunga sul nostro
Titanic obnubilando il nostro senso civico e di responsabilità con le sue
orchestre in TV che cantavano che andava tutto bene. Stato di crisi
immediato, tutti in cassa integrazione a rotazione propedeutica a quanti più
prepensionamenti possibili, blocco dei premi di produzione, chiusura di 2
delle 5 riviste che facevamo e taglio di quante più collaborazioni
possibili, autarchia!. Morale: braccino cortissimo che al confronto
l'Allegro & C. sono degli scialacquatori e mutandoni ascellari di adamantio.
Era totalmente assurdo in QUEL momento e sono più di 5 anni che tiriamo la
cinghia, però noi siamo vivi e vegeti, andiamo moderatamente bene (siamo in
attivo e le nostre riviste sopravvissute vanno molto meglio della media del
mercato in picchiata) e basta leggere e informarsi per vedere come stanno i
gruppi più grossi che non hanno oculatamente gestito prima (RCS, per
esempio.... ). Ora, se ce l'abbiamo fatta noi ad arrivarci (che siamo un
circo di pulci rispetto a RCS o BMW o altri).... a me fa veramente incazzare
leggere:

------------------------------------------------------------------------------------
Poi mandano i loro dipendenti. Uno. Uno per reparto. Casa pagata,
vitto pagato, signor salario. Scuola pagata ai figli. Mezzi pagati
viaggi pagati. Va bene per un po’, tutto fila, progetti nuovi, tanti
numeri che girano, altissimi. Ma un modello non va. Poi anche l’altro.
Colpa della crisi, colpa dei motori. Abbassiamo i numeri, facciamo
altri progetti. Ma anche qualche festa perché no. Invitiamo Gli amici
tanto paga Husqy.. Grigliate. Feste aziendali. E’ natale, feste in
casa. Giri in moto. No ma aspetta. Paga sempre Husqy. Tutto approvato
dalla dirigenza, quei famosi geni di BMW. Ma non si smette mai di
lavorare… ora BMW ci dirà come fare le moto stradali! “Ma noi non
facevamo cross?” “E’ ora di cambiare! Ne faremo tantissime!”… E allora
vedi BMW stessa, che sotto il nome di Husqvarna paga BMW per le
consulenze e i lavori. Mmh… ma solo a me c’è qualcosa che non torna?
Ma la festa non finisce mai, le macchine aziendali (ovviamente BMW),
lavori sullo stabilimento, ampliamenti, parcheggi, lavori esterni,
lavori in linea, compriamo i camici, facciamo … i consulenti sono
impiegati che lavorano a tempo pieno nell’ufficio tecnico...Sarà una
prassi del settore, ma io comincerei davvero a fare due conti…
------------------------------------------------------------------------------------

Quindi o il mio AD è un genio e/o ha la boccia di vetro rispetto all'AD del
BMW Group oppure "Mmh… ma solo a me c’è qualcosa che non torna?"

Ma la domanda è: se l'obiettivo finale è affossare un'azienda, ci può stare,
ma perché sprecare tutti quei soldi prima? Si poteva affossare a costo quasi
zero, no?

Il discorso, da questo punto di vista, è molto simile a quello di
Rover....se l'obiettivo di BMW era levarsi dalle palle un concorrente
bastava strapparla all'ottima gestione Honda e gestirla come l'ha gestita
poi Phoenix per farla morire d'inedia,..e invece in 5 anni ci hanno speso un
sacco di soldi... e poi?

Io ci vedo molte similitudini fra la gestione "alla tedesca" di Rover,
Husqvarna (e pure quella di Chrysler ai tempi Mercedes)

-- www.DrPianale.it - Egoresponsabile
Viaggiare, Guidare, Pensare Ⓠ
Lead_Oxide
2013-04-24 15:15:06 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
Bravo...Bayerische Motoren Werke (Group), evidentemente Stefano crede
che BMW sia *solo* Motorrad (tipo Yamaha) e profitti e perdite e
politiche aziendali delle varie sezioni della Casa di Monaco siano bene
distinti.
Potrebbe anche essere vero, in un certo senso. Di solito le aziende
grandi hanno reparti ben distinti e persino in concorrenza tra loro.
Per esempio, se prendi i reparti foto e video di Canon, nel mercato
professionale, la cosa è abbastanza evidente, e in un certo senso
stimola la loro R&D.
Post by Dr. Pianale
Ma la domanda è: se l'obiettivo finale è affossare un'azienda, ci può
stare, ma perché sprecare tutti quei soldi prima? Si poteva affossare a
costo quasi zero, no?
Ma sai, non credo sia così facile affossare apposta un'azienda,
soprattutto in Italia. È molto più semplice se dimostri che è in crisi
profonda (poco importa perché) e magari sbologni la patata bollente a
qualcuno.

Alla fine nel tuo bilancio quelli che hai fatto sono investimenti e
magari ci sei anche rientrato.

Lo so, fa schifo.
marcinkus
2013-04-25 08:23:58 UTC
Permalink
Questa di Husqvarna invece sembra una "normale" (e schifida) operazione di
affossamento aziendale, in cui BMW ci ha guadagnato e KTM pure.
Io la vedo diversamente: bNw ha girato Husqvarna a KTM per far fare a
quest'ultima il lavoro sporco.
Che Husq fosse *morta* da tempo era palese.
Sugli errori gestionali di bNw non so dire, non ho seguito la cosa.

M.

Alex
2013-04-23 08:14:28 UTC
Permalink
Post by Dr. Pianale
Non un
gruppo di incompetenti, stiamo parlando della più grossa azienda
motociclistica esistente forse.
Ma l' ha presa la bnv o la Honda?
--
Alex
(JPN, 420+129, 42)
"Vags are for fags."

========================= commento del moderatore: ========================
piano coi flame, altrimenti si iniziano a cassare i post.
Continua a leggere su narkive:
Loading...